FLAUEL: IMPERIESI, GIOVANI, CREATIVE, MA SOPRATTUTTO “HANDMADE” IN ITALY

2960

Flauel è un progetto nato a marzo 2013 da due ragazze laureate imperiesi: Flavia Bonaccorso e Manuela Guasco. L’idea alla base del progetto è quella di realizzare maglie da uomo/donna e abiti da donna personalizzabili; il cliente ha l’opportunità di scegliere il modello per poi deciderne il colore ed infine il disegno con il soggetto desiderato realizzato graficamente e stampato. Oltre all’abbigliamento, Flauel si occupa anche della realizzazione di accessori con materiale riciclato come per esempio la camera d’aria o scarti di tessuti.

1922380_750890518254881_850341154_n1398619_683885138288753_782085216_o

Tutti i loro prodotti sono dunque creati manualmente, confezionati artigianalmente e stampati grazie alla collaborazione con “Ghirigori Imperia”.
Appassionata fin da piccola di bottoni e colori, Flavia Bonaccorso ha conseguito la  laurea in Fashion Design e Illustrazione di Moda all’Accademia di Belle Arti di Cuneo. Flavia, 27 anni, figlia del famoso contrabbassista Rosario Bonaccorso, ha già realizzato alcune collezioni per le sfilate cuneesi e confezionato gli abiti alla cantante brasiliana Valbilene Coutinho per una serie di concerti. Ha lavorato alla Boutique della Sposa a Benevagienna dove ha potuto “rubare” alcuni segreti del mestiere alle sarte che vi lavoravano.

1522668_708954402448493_1231656563_o1497981_708950675782199_1483583251_o1523520_708955192448414_1450114374_o

Le sue più grandi passioni sono ovviamente la Moda e il cucito, oltre alla musica, all’arte e al disegno.
Manuela Guasco nasce ad Imperia 26 anni fa. La sua passione più grande è da sempre la pittura. Nel 2012, si laurea in Scenografia Teatrale presso l’Accademia di Belle Arti di Firenze. Lì inizia conoscere il mondo della moda ed il riciclo creativo partecipando a diverse sfilate e mostre, tra le quali spicca “Ecomondo” di Rimini. Oltre all’arte pittorica si appassiona anche a quella fotografica prendendo parte, con un gruppo di giovani fotografi, al libro di Oliviero Toscani “Firenze Santo Spirito”. In seguito all’esperienza lavorativa come scenografa per la Valtur sull’isola di Santo Stefano in Sardegna, Manuela intraprende da autodidatta il percorso di grafica e, insieme all’amica d’infanzia Flavia, decide di intraprendere il viaggio del fashion design senza però rinunciare alla sua più grande passione, il disegno.

1891153_739021999441733_2094889279_n 1795280_735195216491078_448857151_o1476453_709968489013751_1450747330_n
Flauel è quindi un marchio giovane e fresco e, come tale, vuole indirizzarsi soprattutto ai giovani; i clienti infatti sono persone comuni che vogliono indossare capi che siano in grado di rappresentarli al meglio, esprimendone così la personalità. In una società che tende ad omologare gli individui esaltandone solo l’aspetto esteriore, Flauel emerge per la sua unicità, permettendo a tutti di potersi sentire “alla moda” ma soprattutto se stessi, esprimendo al meglio i propri gusti ed il proprio essere. Ciò che distingue Flauel da altri marchi è la non-imposizione; il prodotto finito è infatti una miscela di idee ed immaginazione, frutto di una collaborazione creativa. Per ora Flauel è presente nella propria città (Imperia) ma punta ad espandersi in tutta Italia attraverso il web, diffondendo così lo spirito di iniziativa, l’estro e la fantasia tipica dei giovani.

Per maggiori informazioni:   http://www.flauel.com/flauel/    oppure:     https://www.facebook.com/Flauel

 

 

Commenti

comments

3 COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO