10 luoghi da sogno quasi sconosciuti

1633

Tutti noi abbiamo sentito parlare dei siti più rappresentativi dei vari paesi del mondo: la Torre Eiffel, la Torre di Londra, la Statua della Libertà…Tutti questi monumenti, e le città che li ospitano, sono sicuramente interessanti, e a volte anche sorprendenti, ma ci sono alcuni luoghi, molto meno conosciuti, che hanno lo stesso fascino, o per la posizione spettacolare in cui sono situati, o per la storia che raccontano. Andiamo ad scoprire insieme alcuni di questi posti:

Chefchaouen – Marocco

ste2DLa città, nel nord-ovest del Marocco, fu fondata nel 1471 da esiliati andalusi, che hanno lasciato la loro impronta nella parte antica della città, dall’aspetto molto simile a quello dei loro paesi d’origine, con piccole vie dal tracciato irregolare. Quello che rende veramente affascinante la città è il particolare tono di blu con cui sono dipinti gli edifici: passeggiare per le vecchie stradine ricarica le batterie del cuore e dell’anima.

Lord Howe Island – Australia

lorLord Howe Island è una piccola isola a circa 600 chilometri a est dell’Australia. I suoi 14,6 Km. quadrati di superficie ospitano 350 residenti. Le sue bellezze naturali, e la grande biodiversità presente, ha fatto inserire l’isola nei siti Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO. Solo 400 turisti sono ammessi contemporaneamente a godere della natura incontaminata del luogo.

Huacachina – Perù

2609E5CD00000578-0-image-a-14_1424782829055

Huacachina è una vera e propria oasi nel deserto, situata nel sud-ovest del Perù, che conta poco più di 100 abitanti. Il villaggio è stato costruito attorno ad un piccolo lago naturale, circondato da dune, formatosi nel deserto peruviano. Un piccolo paradiso per pochi fortunati.

Cappadocia – Turchia

cappadocia-in-mongolfieraLa Cappadocia è una regione storica dell’antica Anatolia, oggi corrispondente alla Turchia centrale. La sua particolare formazione geologica, così come il suo patrimonio storico e culturale, la rendono una regione unica al mondo, tanto che dal 1985 è stata inclusa tra i siti Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO. Oltre alle numerose civiltà che hanno lasciato qui la loro impronta, quello che rende peculiare questa terra sono i suoi paesaggi “lunari”, dovuti alle malleabili rocce di tufo calcareo, che nel corso dei secoli hanno dato vita ad insediamenti umani rupestri, alcuni dei quali sono abitati ancora oggi.

L’Alcázar di Segovia – Spagna

SegoviaL’Alcázar di Segovia è una fortezza costruita dagli arabi tra la fine dell’XI° secolo e l’inizio del XII°. Le sue origini però, risalgono probabilmente alla dominazione romana, e insieme all’Acquedotto, sempre romano, rappresenta uno dei simboli della magnifica città di Segovia, nella Spagna centrale.

Alter do Chão – Brasile

alterAlter do Chão, un piccolo paese nello stato del Parà, si trova all’ingresso di una grande laguna, Lago Verde, paradiso per molte specie di animali. Secondo il quotidiano britannico The Guardian, é la più bella spiaggia d’acqua dolce al mondo, con una pittoresca isola di sabbia bianca, che i locali chiamano Ilha do Amor (Isola dell’Amore).

Ristorante Grotta Palazzese

grottRicavato nella roccia, a picco sul mare Adriatico, il Ristorante Grotta Palazzese, a Polignano a Mare, si trova in uno sbalorditivo scenario di rocce e grotte che hanno mandato in visibilio i visitatori sin dai tempi più lontani.

Chichilianne – Francia

dddA 50 km a sud di Grenoble, ai piedi del Monte Aiguille, nel Massiccio del Vercors, si trova il piccolo villaggio di Chichilianne, che conta meno di 300 abitanti. Quello che lascia senza fiato sono i suoi superbi paesaggi, alle porte dei Hauts Plateaux del Parco Naturale Régionale del Vercors, e della più grande Riserva Naturale della Francia.

Locanda alpina Aescher – Svizzera

lovaLa locanda alpina Äscher è letteralmente incastrata nella roccia, in un paesaggio mozzafiato, che passa bruscamente da collinare ad alpino, con formazioni rocciose alte fino a 2500 metri, che sembrano emergere dal nulla.

Haiku Stairs – Hawaii

haikHaiku Stairs, la scalinata per il Paradiso, è una ripida gradinata che si trova sull’isola hawaiana di Oahu. L’arrampicata non sarebbe consentita, ma spesso il guardiano chiude un occhio… Per arrivare alla vetta bisogna salire 3921 scalini, e chi ce la fa, può godere di incredibili viste panoramiche.

Commenti

comments

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO